Ancilostomi nei cani - sintomi, prevenzione e trattamento

Sangue nelle feci: sintomi, cause e rimedi alla ematochezia (Giugno 2019).

Anonim

L'anchilostoma è uno dei numerosi vermi parassiti che i cani possono essere inclini a contrarre, ed è importante che tutti i proprietari di cani seguano un protocollo di sverminazione completo per proteggere i loro cani dall'infestazione da anfibi e altri parassiti interni. Tuttavia, nonostante le migliori pratiche di sverminazione, è ancora possibile che vermi come gli ancilostomi diventino resistenti ai vermifughi o che siano presenti in così tanti numeri che seguire le normali linee guida di dosaggio e frequenza del verme non è sufficiente a proteggere completamente il cane da la loro presenza in gran numero.

Molti proprietari di cani spesso pensano al vandalismo come a uno sforzo "fallo e dimenticalo", e in generale, fintanto che i vermi vengono eseguiti regolarmente e coscienziosamente, questo è tutto ciò che è richiesto. Tuttavia, il verme è qualcosa che è efficace solo nell'uccidere vermi parassiti che sono già presenti nell'intestino del cane, ed evitarli riprodursi in numeri abbastanza grandi da prendere una presa salda e causare problemi. Il dosaggio con un trattamento di vermifugo non è una forma di vaccinazione e non protegge il cane da ulteriori infestazioni in seguito, né dal raccogliere parassiti tra trattamenti di vermifugazione.

Tutti i proprietari di cani devono essere consapevoli dei segni e dei sintomi dell'infestazione da anfibi all'interno dei loro cani, oltre a come adottare misure per prevenirne l'insorgenza e trattare eventuali problemi. Continua a leggere per saperne di più su ancilostomi nei cani.

Quali sono i nematodi?

I nematodi sono vermi parassiti piccoli e sottili che fanno la loro casa all'interno dell'intestino tenue dei cani colpiti, che si attaccano al rivestimento dell'intestino e alle sostanze nutritive liscenti dal loro ospite. Questo può portare a una serie di problemi tra cui malnutrizione, perdita di sangue, infiammazione e infezione dell'intestino. Se non vengono controllati, l'infestazione da anchilostomi può essere pericolosa per i cani, in particolare i cuccioli giovani e quelli con un sistema immunitario compromesso.

Si possono prevenire gli anchilostomi?

Un buon protocollo di verminazione regolarmente somministrato aiuta a prevenire l'infestazione da anfibi nei cani. Il tipo di vermifughi che usi per il tuo cane, in quale dosaggio e quanto spesso li usi, sono tutte decisioni che dovrebbero essere prese in consultazione con il tuo veterinario, in quanto l'inefficace o inadeguato verme non è più utile che non sverminare il tuo cane !

I vermifughi antiparassitari di buona qualità che svolgono correttamente il lavoro non sono disponibili per l'acquisto da parte di negozi di animali e supermercati, e quindi si dovrebbe evitare l'uso di marchi di supermercati e trattamenti di sverminazione a basso costo, in quanto essenzialmente si tratta di una falsa economia. Il tuo veterinario sarà in grado di consigliare il tipo corretto di vermifugo e il dosaggio richiesto per il tuo cane, e questi vermicelli possono quindi essere acquistati direttamente dall'intervento o in alcuni casi, acquistati da banco in farmacia o ordinati online.

Cerchi consigli gratuiti per il tuo cane ?. Clicca qui per unirti alla comunità di animali domestici preferita dal Regno Unito - PetForums.co.uk

Come fanno i cani a contrarre gli anchilostomi?

Esiste una serie di modi in cui il vostro cane può contrarre i nematodi, e i cuccioli sono particolarmente inclini alla condizione, in quanto possono essere infettati ingerendo le larve di anchilostomi che sono presenti nel latte delle dighe infette.

Le larve di anchilostomi possono anche essere presenti nel terreno, quindi è del tutto possibile che il vostro cane possa raccogliere le larve semplicemente quando è in giro per le sue passeggiate. Inoltre, se il tuo cane ama raccogliere cibo scartato o uccidere una strada, può persino inavvertitamente ingerire larve parassite dalle cose che mangia.

Sintomi di infestazione da anchilostoma nei cani

Un cane che soffre di un'infestazione da anfibi apparirà generalmente sotto il tempo, e piuttosto più piatto e più letargico di quanto sarebbe in buona salute.

Hanno spesso uno scarso appetito e possono mostrare segni di anemia, che si manifestano nelle membrane rosa della pelle, come le gengive, all'interno delle narici e delle palpebre, che saranno molto più pallide del normale. Nelle infestazioni estreme, i anchilostomi possono anche essere presenti nei polmoni e nell'intestino, portando a una tosse persistente e inspiegabile.

Anche le feci che sono molto scure e hanno una consistenza simile al catrame, e forse anche la diarrea o la costipazione possono essere presenti. Spesso non è possibile vedere gli anchilostomi nelle feci, sebbene, naturalmente, se si osservano vermi nelle feci, questa è una chiara indicazione di infestazione.

I cani che hanno iniziato a perdere le condizioni, stanno tossendo o sono affetti da sintomi digestivi come diarrea o stitichezza sono già abbastanza malati, e il trattamento veterinario dovrebbe essere ricercato con urgenza, poiché l'infestazione da anchilostoma, non curata, può provare fatale.

Trattare e sradicare gli anchilostomi

Il veterinario sarà in grado di testare definitivamente la presenza di anchilostomi esaminando un campione di feci, quindi verrà prescritto un dosaggio elevato ea volte ripetuta la somministrazione di un vermifugo veterinario per eradicare gli anchilostomi stessi.

Generalmente questo è tutto ciò che è necessario per eliminare gli anchilostomi, ma a seconda del grado di infestazione e degli effetti che questo ha avuto sulla salute del cane, può anche essere raccomandato un trattamento supplementare con ferro per l'anemia e / o integratori alimentari.

Se non vengono controllati, l'infestazione da anchilostomi può rivelarsi fatale nei cani e i vermi parassiti sono tenaci creature che non andranno via da sole! Fai la cosa giusta per il tuo cane avvistandoli con cura e regolarmente con un trattamento veterinario raccomandato e conducendo il tuo cane dal veterinario per ulteriori indagini al primo segno di un problema.