I problemi che possono sorgere dallo svezzamento dei cuccioli sono troppo precoci

Che cos’è la malattia infiammatoria pelvica? (Gennaio 2019).

Anonim

Esiste una serie di opinioni diverse su esattamente quanti anni dovrebbe avere un determinato cucciolo prima che vengano rimossi dalla loro madre e dai suoi compagni di uscire per uscire da soli con i loro nuovi proprietari. Mentre tutti i nuovi compratori di cuccioli vogliono naturalmente portare a casa il loro cucciolo al più presto possibile e godersi il cucciolo adorabile, aspettando solo un paio di settimane in più per portare a casa il tuo cucciolo ha una vasta gamma di benefici per il cucciolo stesso, che può aiutare a metterli su per tutto il resto della loro vita.

Il Kennel Club consiglia agli allevatori che i cuccioli non debbano essere rimossi dalla cucciolata fino a quando non abbiano almeno dodici settimane di vita e, in alcuni casi, una o due settimane prima. Tuttavia, i cuccioli sono comunemente svezzati ovunque tra le otto e le dodici settimane, il che in alcuni casi significa che potrebbero perdere alcune delle cose importanti che possono ottenere solo dalla loro madre e dai rifiuti.

In questo articolo, esamineremo alcuni dei principali problemi che possono sorgere dallo svezzamento di un cucciolo troppo presto, e separandoli dalla loro madre e dai suoi familiari prima delle dodici settimane di vita. Continuate a leggere per saperne di più.

Un adeguato svezzamento viene naturale

Uno svezzamento adeguato (spostare un cucciolo dall'assistenza infermieristica a mangiare solo cibi solidi) è qualcosa che avviene naturalmente e gradualmente nel tempo e non dovrebbe essere forzato o spinto. I cuccioli non passano semplicemente dall'assistenza un giorno a mangiare cibi solidi il prossimo! Mentre un cucciolo sta allattando dalla loro madre, riceve anche tutta una serie di sostanze nutritive essenziali, specifiche del cucciolo, insieme al loro latte, oltre a beneficiare dell'immunità acquisita dalla diga e della protezione contro determinate condizioni e rischi. Permettere al tuo cucciolo di ottenere il massimo beneficio da queste cose è importante, per garantire una crescita e uno sviluppo naturali e che il tuo cucciolo non diventi malato.

I cuccioli sono generalmente svezzati completamente o quasi completamente all'età di otto settimane, anche se molti cuccioli continueranno a essere infermieri dopo questo periodo se l'opportunità è lì per loro. Nessun cucciolo dovrebbe essere rimosso dalla loro madre fino a che non ha trascorso almeno cinque o sette giorni a mangiare cibi solidi da soli, e non allattando.

Cerchi consigli gratuiti per il tuo cane ?. Clicca qui per unirti alla comunità di animali domestici preferita dal Regno Unito - PetForums.co.uk

La socializzazione inizia nella lettiera

I primi insegnanti e amici del tuo cucciolo nel vasto mondo saranno la loro madre e i loro cuccioli, e il tempo trascorso all'interno della cucciolata è intrinsecamente prezioso per il cucciolo in termini di sviluppo.

Tra le tre e le cinque settimane, il cucciolo inizierà davvero a imparare dalla loro interazione con gli altri cuccioli nella lettiera e svilupperà gli inizi fondamentali della loro comprensione del gioco normale e dell'interazione con gli altri cani. Anche la diga è parte integrante di questo processo e fungerà da supervisore e tutore per il tuo cucciolo, mettendoli al loro posto quando necessario e incoraggiandoli a imparare.

Mentre con la loro cucciolata, il tuo cucciolo imparerà abilità vitali come l'inibizione del morso, il rispetto per i cani adulti e come comunicare correttamente con gli altri cani. Rimozione di un cucciolo dalla cucciolata prima di aver a che fare con questi principi di base può rendere molto più difficile socializzare il vostro cane con gli altri in linea.

Le norme comportamentali potrebbero essere influenzate

I cuccioli sono stati rimossi dalla loro madre e le cucciolate troppo giovani sono in grado di sviluppare una serie di problemi comportamentali in seguito, come il comportamento di ricerca dell'attenzione, l'aggressione difensiva per il cibo, la scarsa preparazione domestica e la distruttività. I cuccioli svezzati prima che siano pronti sono anche suscettibili di diventare più reattivi ai rumori e ai cambiamenti nel loro ambiente e possono diventare timorosi o timidi di fronte a nuove situazioni.

Salvaguardare il benessere del cane

Oltre a garantire che il tuo cucciolo riceva il miglior modo possibile di iniziare la vita, lo svezzamento all'età appropriata e, prima ancora, contribuisce in qualche modo a sostenere il benessere dei cani in generale. Una volta che la norma per lo svezzamento dei cuccioli è diventata di dodici settimane e non più giovane, i compratori sono diventati più abili nell'individuare allevatori responsabili da operazioni meno scrupolose che sfornano i cuccioli come un'impresa, e mirano a svezzarli e venderli il prima possibile.

Non esiste una motivazione positiva per lo svezzamento di un cucciolo troppo presto per mandarli in una nuova casa; lo svezzamento precoce è sempre di beneficio per l'allevatore e, a volte, nella percezione del nuovo proprietario che commette l'errore di pensare che più giovane è il suo cucciolo, meglio il cucciolo si adatterà al cambiamento e sarà più incline ad allenarsi.

Per diventare un allevatore accreditato del Kennel Club, gli allevatori devono tenere i loro cuccioli fino a quando non hanno almeno dodici settimane prima di separarli dalla cucciolata. Come compratore di cuccioli, è importante sapere perché la regola delle dodici settimane avvantaggia i cani e prendere una decisione consapevole di aspettare fino a dodici settimane prima di portare a casa il cucciolo.